Questa volta vi presento un “faidate” (o DIY come dicono gli anglofoni) che consente di collegare l’uscita video di un Olivetti M24 ad un tradizionale monitor VGA.

L’M24 è un eccezionale computer costruito in Scarmagno (Ivrea – Italia) nel 1983 da quel colosso (che era) la Olivetti. Era un pc compatibile (o come si diceva in quel periodo IBM compatibile) che mostrava però notevoli migliorie.

Un Olivetti M24, versione con floppy disk ed hard-disk (foto: www.vecchicomputer.com)

Aveva di serie il processore Intel 8086 a 8 o 10 MHz (quando l’IBM montava ancora gli 8088 a 4,77MHz) ed era quindi più veloce. Era dotato, inoltre, di una scheda video particolarissima (una CGA enhanced da 32Kb) che alla risoluzione standard di 320×200, abbinava una doppia scanline permettendo la risoluzione di 640×400 pixel. Questo si traduceva in un carattere testuale molto definito e leggibile (l’IBM aveva un carattere
simile solo dotandosi della famosa scheda video Hercules) , ed una risoluzione grafica superiore (famosi erano i driver per Windows 2.11 che usavano questa modalità).

Foto dell’adattatore terminato

C’era anche una risoluzione poco conosciuta di 512×256 pixel che era supportata per la compatibilità con il display dell’M20 (suo predecessore) e che poteva essere emulato (con il suo sistema PCOS) montando una scheda con lo Z8000.

In virtù di queste caratteristiche eccellenti, la scheda necessitava di un altrettanto eccellente monitor che supportasse le frequenze più elevate necessarie per quelle risoluzioni. Infatti tutti gli M24 avevano il loro monitor dedicato (che è anche alimentato direttamente dalla scheda video), collegato ad un connettore DB25. Ciò non toglie che sia possibile collegare un monitor VGA relativamente recente che supporta queste frequenze. Vediamo come.

Foto del materiale necessario

Procuriamoci il materiale necessario (tutto facilmente reperibile):
– Un connettore DB25 maschio
– Un connettore DSUB15 HD femmina (quello VGA per intenderci)
– Un guscio per il connettore DB25
– Un guscio per il connettore DSUB15 HD (è lo stesso dei DB9)
– Qualche spezzone di filo elettrico colorato ed un tubetto per raccoglierli.
– Saldatore, stagno, cacciavite e tronchesino.

Seguiamo lo schema allegato (disponibile qui) facendo attenzione ai numeri indicati, che sono gli stessi riportati sui connettori DB (cercateli con una lente di ingrandimento).

Lo schema dei collegamenti (da: http://olivettim24.hadesnet.org)

Spelate, stagnate e saldate i fili ai pin di un connettore, cercando di evitare cortocircuiti tra i diversi pin (cosa abbastanza facile sul connettore DSUB15 che li ha disposti su 3 file molto strette). Non dimenticate prima di saldare l’altra estremità dei conduttori all’altro connettore, di inserire il tubicino per raccoglierli.

Le connessioni sul DSUB15 HD

Quando avete finito di saldare i due connettori, ricontrollate nuovamente le connessioni e l’assenza di eventuali corto circuiti. Adesso potete inserire i connettori nei due gusci e serrare le viti.

Il connetore DB25 inserito nel semiguscio con il fermafilo montato

A questo punto collegate l’adattatore alla scheda dell’M24 da un lato ed ad un monitor VGA (anche LCD) dall’altro (ho usato per “coerenza” un LCD marcato (ma non più prodotto sic!) Olivetti :-)). L’adattatore funziona subito!

I messaggi del BIOS dell’M24

3 commenti il Adattatore VGA per Olivetti M24

  1. Ciao Zinamo,
    grazie per aver riportato la tua esperienza.
    Io ho risolto egregiamente con questo adattatore, collegato ad un monitor LCD da 15″, in attesa di riparare il monitor originale della Olivetti a fosfori verdi.
    Non ho pensato di sostituire la scheda VGA, ma sono a conoscenza di pochi modelli compatibili con questo pc. Mi pare di ricordare una ISA della Tseng Lab. Ne ho due, una appunto Tseng Lab. e l’altra una Cirrus Logic, qualche giorno proverò a verificare se sono compatibili con la macchina.
    A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *